Pettegolezzi sotto il casco: cinque curiosità sul battesimo reale!

Il 9 Luglio, presso la Cappella Reale di St James Palace a Londra, è stato battezzato il principe Louis, terzogenito di William e Kate. A seguire l’evento raccontato in 5 curiosità!

 

  • DUE GRANDI ASSENTI

A partire da due grandi assenti: la Regina Elisabetta II e suo marito che non hanno presenziato alla cerimonia. Secondo alcuni rumors sarebbe una scelta presa da tempo, per precauzione fisica. La regina ha una vita molto attiva nonostante le sue 92 primavere! In ogni caso la data scelta legherà per sempre il principino alla sua bisnonna dal momento che il 9 Luglio del 1947 venne annunciato il fidanzamento con Philip Mountbatten, che poi sarebbe diventato suo marito!

  • GLI OUTFIT

Kate era radiosa in un abito bianco Alexander McQueen, con spalline a sbuffo e una scollatura a V profonda. In bianco anche la nonna Camilla, con un cappello in paglia forse un po’ troppo casual.

Tutte le altre invitate (da nonna Carole e zia Pippa Middleton, passando per la madrina Lucy, fino alla sorellina Charlotte) hanno indossato sobri abiti dalle tonalità pastello. Unica eccezione Meghan Markle, che, in questa occasione ha scelto un abito un tubino verde oliva firmato Ralph Lauren con gonna a matita lunga fino al ginocchio, scollo a barchetta e cinturino in vita. Per completare il tutto ha scelto delle décolleté in camoscio abbinate di Sergio Rossi, un cappellino in stile britannico di Stephen Jones e degli orecchini di Cartier. Insomma, totalmente diversa, ma semplicemente perfetta! 

  • ETICHETTA

Se l’outfit “azzardato” è stato perdonato a Meghan, è stato un altro il dettaglio che non ha lasciato indifferenti gli astanti, i sudditi e gli appassionati delle vicende della casa reale. Per l’ennesima volta l’ex attrice ha cercato e tenuto la mano di suo marito Harry, non rispettando l’etichetta dei reali inglesi che prevede l’assenza di gesti d’affetto o intimi in pubblico. Le loro PDA (pubbliche dimostrazioni d’affetto) hanno attirato molte attenzioni: Harry e Meghan appaiono forse troppo moderni per le consuetudini reali ma, allo stesso tempo, teneri e adorabili.

  • TRADIZIONI

Per la cerimonia Louis ha indossato la veste battesimale tradizionale della famiglia reale, o meglio una replica dell’abito realizzato nel 1841 da Angela Kelly, la sarta della regina, che è stato usato per il battesimo di 62 membri della famiglia reale. Per preservare il capo originale, Kelly è stata incaricata di creare una replica fatta a mano.

Per tradizione,  durante la celebrazione è stata usata l’acqua del fiume Giordano.

La torta servita era vecchia di 7 anni! Ad annunciarlo è stato Kensington Palace, che in uno dei comunicati ha rivelato che: “Agli ospiti verranno servite fette di torta battesimo, che provengno dalla torta nuziale del Duca e della Duchessa di Cambridge”.Una tradizione britannica vuole infatti che le coppie reali conservino alcuni livelli della loro torta nuziale per tali occasioni.

  • REGALI.

Il principe Harry e la moglie Meghan Markle hanno scelto come regalo di battesimo la prima edizione stampata nel 1926 che racconta le avventure dell’orsetto giallo “Winnie The Pooh”, di A.A. Milne. Un regalo da 8mila sterline! Se state per gridare allo spreco continuate la lettura, un amico del principe ha infatti dichiarato al tabloid che: “Uno dei ricordi più felici di Harry è quello delle storie della buonanotte che la principessa Diana leggeva a lui e a William prima di andare a dormire”. Insomma Harry si conferma ancora una volta uno zio dolcissimo e molto legato al ricordo di sua madre.

 

Lucia Palermo