Freddo e capelli non andranno mai d’accordo. Forse.

L’inverno, oltre ad essere freddo, è il periodo dell’anno in cui la salute dei nostri capelli è più a rischio. Mentre l’umidità rende i capelli spenti e opachi, gli sbalzi termici possono danneggiare la fibra capillare e scatenare anomalie cutanee.

I capelli, proprio come noi, sono soggetti a stress causato da aria secca dovuta ai riscaldamenti oppure, motivo molto frequente, dal contatto con sciarpe di lana, cappelli e maglioni che portano il capello ad elettrizzarsi.

Bisogna dunque idratare i capelli come si farebbe d’estate, evitando così che la chioma si sfibri e si secchi molto più facilmente.

Il mio consiglio è quello di utilizzare prodotti adeguati che arricchiscano e proteggano i capelli.

Ecco i miei 4 consigli:

1.  Utilizza uno shampoo che li deterge delicatamente per preservare la brillantezza del colore ma soprattutto che li renda morbidi e setosi grazie all’ Olio di Limnanthes e le Proteine del Grano.

 

 

2. Un vero toccasana da ripetere ogni mese è una purificazione per cute e capelli a base di argilla termale che ristabilisce il ph, cancella definitivamente gli agenti inquinanti e restituisce volume e pettinabilità.

 

 

3. Una maschera che nutre e ristruttura, per dare corpo e lucentezza ai capelli opachi, che li rinforzi ma senza appesantirli. Con olio di jojoba, pantenolo, aloe vera e cheratina.

Da fare una/due volte a settimana.

 

 

4. Per la parte più stressata dei capelli, ovvero le punte, è necessario un trattamento speciale per avere sempre capelli idratati, disciplinati, luminosi e rinforzati. Una maschera spray senza risciacquo da portare sempre con te in ogni situazione. A base di Pantenolo e Proteine della Seta.

 

 

 

 

I nostri saloni utilizzano i prodotti Emsibeth cosmetics.

Giuseppe Marano