VIVA LE DONNE VERE!

Per una donna l’arrivo dell’estate è sempre un mix di gioia e dolore. Il web e la tv ci bombardano con fisici perfetti, corpi statuari, forme mozzafiato, e noi di fronte a tutto questo ci sentiamo sconfitte in partenza.

E ce la prendiamo con noi stesse, perché siamo delle deboli. Perché non abbiamo saputo dire no a quel gelato con il nostro lui, o all’aperitivo del venerdì con le amiche. Ci sentiamo deboli perché abbiamo promesso di iscriverci in palestra ma poi di ritorno dal lavoro eravamo sempre troppo stanche; deboli perché “Lunedì inizio la dieta” e poi puntualmente abbiamo rimandato. E, di fronte al nostro specchio, o sulla nostra bilancia, l’idea di dover scoprire adesso il nostro corpo, ci terrorizza. Ci sentiamo estremamente a disagio. E non ci perdoniamo l’idea di aver perso tutto questo tempo. Così ci fiondiamo sulle diete lampo, sugli allenamenti last minute, sui 2 litri di acqua al giorno, sui fanghi, le creme anticellulite, i massaggi drenanti e qualsiasi altra cosa che promette “miracoli in sole due settimane”. Per poi renderci conto, puntualmente, che i miracoli non accadono. 

Ma sapete cosa vi dico? In tutta questa storia la sola cosa che dovremmo davvero imparare a fare è VOLERCI BENE.

A noi stesse, ai nostri difetti e a quei piccoli momenti ai quali non abbiamo saputo rinunciare, perché certe cose contano semplicemente di più. Più di una smagliatura, più di un inestetismo. 

E, per fortuna, diversi brand di moda negli ultimi anni stanno abbracciando questa visione delle cose.

Primo fra tutti ASOS, che per il secondo anno ha scelto di non coprire le smagliature delle sue modelle in bikini. Segue a ruota OYSHO e anche NIKE, a sostegno del fatto che certi difetti fanno parte di noi e dobbiamo imparare a valorizzarli più che a nasconderli.

Provate a digitare l’hashtag  #GlitterStretchMarks e vedrete foto di smagliature e cicatrici messe in evidenza da una cascata di glitter, con un risultato decisamente artistico! Insomma, se è vero che condurre uno stile di vita sano è fondamentale, è anche vero che non serve fare un dramma per qualche kg in eccesso o qualche smagliatura.

Siamo belle così: #PerfectlyImperfect !

 

Lucia Palermo